Radio Arezzo

 

Live Streaming

On Air Caricamento...

Arezzo Passioni Festival col botto: dal 2 al 4 luglio Bennato, Capatonda, Wertmüller, Viviani e Caroli

Il più ricco Passioni Festival di sempre. Tre giorni di eventi, mai così densi. Un’unica location, l’Eden di via Guadagnoli, e una rosa di ospiti da restare senza fiato: Edoardo Bennato, Lina Wertmüller, Maccio Capatonda, Herbert Ballerina, Matteo Viviani, Flavio Caroli. L’offerta si arricchisce con la presenza di un amico del festival, presente sin dalla prima edizione: Andrea Scanzi. Oltre a questo la tre giorni propone un viaggio nel Purgatorio dantesco, musica, teatro, intrattenimento. La kermesse, ideata da Marco Meacci è sostenuta dal negozio Sabot di via Crispi, Lodovichi Ristorazione e realizzato in collaborazione con l’hotel Vogue di via Guido Monaco, il ristorante Le Rotte Ghiotte di via Monte Falterona, Vieri Dischi di Corso Italia e La Feltrinelli Point di via Cavour.

Leggi tutto: Arezzo Passioni Festival col...

Giostra del Saracino: a Porta Crucifera l`edizione in notturna di giugno dopo un`astinenza di 4 anni. Fardelli e un grande Vannozzi regalano la 37^ lancia d`oro ai rosso verdi

Porta Crucifera si aggiudica la 129^ edizione della Giostra del Saracino grazie al 5  marcato dal veterano Alessandro Vannozzi e al 4 precedentemente messo a segno da Filippo Fardelli. Santo Spirito fin da subito in grande difficolta, con Scortecci che marca 4 punti ma perde la lancia e quindi si vede azzerato il punteggio. Sant`Andrea con Stefano Chierici, Porta del Foro con Andrea Vernaccini e Porta Crucifera con Fardelli marcano 4 punti. Nella seconda serie di carriere, Elia Cicerchia e` costretto a forzare nel tentativo di rimonta, ma ottiene 1 punto, il che di fatto esclude Santo Spirito da ogni possibilita`. 4 per Vedovini e Carboni, rispettivamente per i biancoverdi e i giallocremisi. Poi e` la volta di Alessandro Vannozzi che colpisce un centro perfetto: 5 punti e Lancia d`oro che torna in Colcitrone dopo 4 anni di astinenza (l`ultima vittoria risaliva all`edizione di settembre 2011) e 7 Giostre. La sintesi delle carriere 

Leggi tutto: Giostra del Saracino: a...

Rossi bis: resi noti 7 nomi su 8 della nuova Giunta regionale. A Vincenzo Ceccarelli le deleghe a infrastrutture, trasporti e urbanistica

Tre donne, quattro uomini, un nome ancora da annunciare; tre conferme, quattro new entries; sei province di provenienza. Sono i numeri della giunta del secondo governo di Enrico Rossi, presentata dallo stesso governatore. Confermati dalla precedente giunta Vittorio Bugli, Vincenzo Ceccarelli e Stefania Saccardi. Le new entries sono rappresentate da Cristina Grieco, dirigente scolastico livornese, Federica Fratoni, ex presidente della Provincia di Pistoia, l’ingegnere pratese Stefano Ciuoffo e l’ex consigliere regionale Marco Remaschi, originario della Lucchesia. Nei prossimi giorni verrà annunciato anche l’ottavo assessore. Al presidente Rossi resteranno le deleghe al lavoro, alla comunicazione e alla gestione dei fondi europei. Le deleghe saranno comunicate tra qualche giorno. Le deleghe saranno annunciate a giorni: a Ceccarelli dovrebbero andare, oltre alle deleghe ai trasporti già avute nella scorsa legislatura, anche quelle dell'urbanistica

Leggi tutto: Rossi bis: resi noti 7 nomi...

Demos: Pd al 32%, fiducia in Renzi mai così giù. Intanto Matteo Bracciali analizza la sconfitta: "Non siamo riusciti a comunicare al meglio la nostra idea di città, la responsabilità è mia, faremo un'opposizione intransigente"

Dopo la battuta d'arresto a livello nazionale alle ultime amministrative, Demos certifica l'esaurirsi della spinta che portò solo un anno fa i Dem al 41%: in base alla rilevazione, oggi il Pd sarebbe al 32%, punto più basso della fiducia verso Renzi da parte degli italiani, Grillo volerebbe al 26%, Forza Italia e Lega al 14%. L'eclatante sconfitta di Arezzo, finora la città più "renziana" d'Italia, pone al Pd nazionale e locale l'urgenza di un'analisi profonda sui metodi di scelta delle candidature e sulle ragioni che hanno portato al calo di consensi. Matteo Bracciali, candidato sindaco renziano superato da Ghinelli nel turno di ballottaggio, anticipa a Fabio Frabetti il suo punto di vista e annuncia battaglia dai banchi dell'opposizione

Ghinelli: "Voglio essere il Sindaco di tutti i cittadini di Arezzo, meno assessori, per me urbanistica e Polizia Municipale"

Ha esordito ringraziando gli elettori che "mi hanno dato questa piccola ma significativa differenza per farmi diventare sindaco di Arezzo e tutti coloro che mi hanno accompagnato in questo percorso". Cosi` Alessandro Ghinelli nel corso della prima conferenza stampa da neo Sindaco di Arezzo Sulla prossima Giunta: “Terrò le deleghe dell’urbanistica e della polizia municipale, taglierò il numero degli assessori, saranno sette oltre al sindaco, chiederò ai miei compagni di percorso di comporre delle terne con almeno una donna, due assessori saranno nominati direttamente da me” “Abbiamo vinto nonostante Bracciali avesse 9 punti di vantaggio e l`appoggio di tutto il Pd. Voglio essere il Sindaco di tutti i cittadini di Arezzo. Chiunque abbia problemi da esporre troverà le porte del Comune sempre aperte: unico obiettivo  della mia squadra è il miglioramento della città, nessuno di noi è in cerca di poltrone, rispondo solo ai cittadini” 

 

Meteo Arezzo

Estra
Premio Mecenate
ElencoSi
Fondazione Monnalisa
 

Video della Settimana