Home

Batistuta, Antognoni, Abidal, Cassani, Redmond tra i premiati della XIX^ edizione del Premio Fair Play Menarini. Radio Arezzo media partner

Eric Abidal, Gabriel Omar Batistuta, Davide Cassani, Derek Redmond. Sono solo alcuni dei protagonisti del XIX Premio Internazionale Fair Play - Menarini presentato ufficialmente questa mattina a Roma nel Salone d’Onore del CONI. La cerimonia di consegna avrà luogo mercoledì 1° luglio in Piazza del Municipio a Castiglion Fiorentino (Arezzo) al termine di una tre giorni che porterà organizzatori e premiati in visita a Firenze nei giorni di lunedì 29 e martedì 30 giugno. Saranno premiati i campioni sportivi che meglio si sono distinti per lealtà, etica e rispetto nella loro carriera professionale. Oltre al Coni e ad altre istituzioni, l’evento è patrocinato dal presidente del Senato, dal presidente della Camera dei Deputati e dal Comitato Italiano Fair Play. Per il terzo anno consecutivo la multinazionale farmaceutica Menarini ha scelto di legare il proprio nome a questo evento. È stato il presidente dell’Associazione Premio Internazionale Fair Play, il dottor Angelo Morelli, a presentare alla stampa i campioni della XIX edizione. Insieme a Morelli, Ennio Troiano (Direttore Risorse Umane Menarini), Pier Carlo Bottero (Amministratore Delegato SEL)

Batistuta, Antognoni, Abidal, Cassani, Redmond tra i premiati della XIX^ edizione del Premio Fair Play Menarini. Radio Arezzo media partner

Caricato Mercoledì 10 Giugno 2015 in AudioNews | 896 visualizzazioni

“Menarini consolida il suo impegno in qualità di main sponsor, orgogliosa di aggiungere, ancora una volta, il proprio nome a quello del Premio Internazionale Fair Play - ha dichiarato Ennio Troiano, Direttore Corporate Human Resource di Menarini. Un sodalizio basato sulla condivisione di valori quali la correttezza, l’eticità ed il rispetto delle regole e dell’avversario. Valori importanti tanto nello sport quanto nel lavoro e più in generale nella vita di ogni giorno. Attraverso il Premio Internazionale Fair Play – Menarini manteniamo vivo il nostro sogno di contribuire ad un futuro migliore, nel quale i principi ed i valori che alimentano questo Premio possano sempre più diventare comuni, diffusi e praticati in tutte le attività della vita, concorrendo a consegnare ai nostri figli un mondo migliore”. "I valori umani e il fair play sono la base del nostro lavoro insieme ad una giusta dose di competizione che ci piace pensare sia la spinta in più che ci ha permesso di essere leader nel settore dei Trasporti e della Logistica, e speriamo presto anche del Travel, all'interno del mondo dello sport – ha affermato Pier Carlo Bottero, Amministratore delegato SEL Sport&Events Logistics. Dopo l’edizione 2014 che ci ha visto Main Partner, abbiamo deciso di essere fedeli al mottoSquadra che vince non si cambia’ e prendere parte, per il secondo anno consecutivo, al Premio Fair Play. Crediamo nel fatto che questa iniziativa possa infatti diffondere messaggi a cui siamo molto legati e, perchè no, ci piace pensare di poter essere di aiuto nel tempo a far si che ci sia una sempre maggiore adesione di atleti e figure di riferimento all’interno del mondo dello sport a 360 gradi".

I Premiati

- Fair Play: Derek Redmond.

- Carriera Fair Play: Davide Cassani.

- Personaggio Mito: Bjorn Daehlie, Inge De Brujin, Yana Klochkova.

- Sport e ambiente: Alessio Chiodi.

- Lo sport oltre lo sport : Tina Maze, Andrea Macrì.

- Sport e solidarietà: Eric Abidal.

- Narrare le emozioni: Italo Cucci.

- Premio Speciale SUSTENIUM Energia e cuore: Samuele Papi.

- Un modello per i giovani: Giusy Versace.

- Sport e vita: Tatjana Lebedeva.

- Una vita per lo sport: Giancarlo Antognoni, Gabriel Omar Batistuta.

- Premio speciale SPORT WITHOUT BORDERS Per non dimenticare Samia: Comune di Lampedusa.

- Premio speciale Fiamme Gialle STUDIO e SPORT: Marco La Capra.

 Tra le novità di questa edizione quella legata al tema del Fair Play Finanziario nel mondo del calcio. L’Associazione Premio Internazionale Fair Play ha infatti instituito un pool di tecnici si occuperà di individuare una serie di parametri per omogeneizzare e uniformare il metodo di valutazione che deve essere scientifico e deve portare ad un punteggio e ad una classifica economico-sportiva, parallela a quella meramente sportiva, che segue chiaramente il calendario della stagione agonistica.

Si arriverà ad una vera e propria classifica e all’ufficializzazione del club vincitore del titolo di Campione d’Italia – Fair Play Finanziario, nel mese di DICEMBRE 2015.