Radio Arezzo
Radio Arezzo

 

Live Streaming

On Air Caricamento...

Il primo vaccino contro la meningite da meningococco B è ora disponibile anche in Toscana: Chiara Azzari, direttore della Clinica Pediatrica Meyer e Paolo Bonanni, professore ordinario di Igiene all’Università di Firenze

Disponibile anche in Toscana il primo vaccino da meningococco B, inserito nel calendario vaccinale della nostra Regione, che lo offre in modo gratuito a tutti i bambini nati dal 1° gennaio 2014. Frutto di una ventennale ricerca italiana, e per questo insignito del prestigioso Premio Galeno 2014, questo vaccino rappresenta un importante passo avanti verso un futuro libero dalla meningite di tipo B, un’infezione particolarmente temuta, perché improvvisa e subdola che all’inizio si manifesta con sintomi molto simili a quelli di una forte influenza. Poiché una diagnosi corretta è spesso difficile all’esordio, il vaccino costituisce l’unico vero strumento di prevenzione verso questa malattia spesso mortale e portatrice di gravi complicanze in chi sopravvive. I soggetti più a rischio sono i bambini entro l’anno di età, che hanno un rischio 17 volte maggiore di contrarre la meningite di tipo B rispetto al resto della popolazione. Per questo motivo il vaccino è somministrabile a partire dai due mesi di vita; infatti sotto l'anno di vita è una delle fasce di età più a rischio, come spiega Chiara Azzari, direttore della Clinica Pediatrica dell’azienda ospedaliero-universitaria Meyer di Firenze 

Il primo vaccino contro la meningite da meningococco B è ora disponibile anche in Toscana: Chiara Azzari, direttore della Clinica Pediatrica Meyer e Paolo Bonanni, professore ordinario di Igiene all’Università di Firenze

Caricato Venerdì 13 Marzo 2015 in AudioNews | 264 visualizzazioni

Pediatri di famiglia e ASL di pertinenza sono a disposizione per dare maggiori informazioni sulle quattro dosi previste, tre nell’arco del primo anno e un richiamo al compimento dell’anno, che devono essere completate per ottenere la maggiore protezione possibile. Il vaccino viene offerto "in regime di gratuità a tutti i bambini a partire da quelli nati nel 2014", precisa Paolo Bonanni, professore ordinario di Igiene all’Università degli Studi di Firenze 

Il primo vaccino contro la meningite da meningococco B è ora disponibile anche in Toscana: Chiara Azzari, direttore della Clinica Pediatrica Meyer e Paolo Bonanni, professore ordinario di Igiene all’Università di Firenze

Caricato Venerdì 13 Marzo 2015 in AudioNews | 264 visualizzazioni

Il vaccino contro il meningococco B si propone pertanto come un’offerta di vita. È infatti sicuro, perché realizzato partendo dal genoma del batterio, ed efficace perché previene la malattia nell’80-90 per cento dei casi. Grazie ad esso può dirsi iniziato il cammino verso l’eradicazione della meningite di tipo B.

16 interventi per la ciclopista dell'Arno, 3,4 milioni di euro per lavori sulle strade toscane, 35 mila euro per valorizzare le linee minori: ne parliamo con Vincenzo Ceccarelli e Sara Biagiotti

E' stato firmato in Regione un accordo che consentirà l'avvio di 16 interventi verso il completamento del sistema Ciclopista dell'Arno e Sentiero della Bonifica, l'itinerario ciclabile che segue il fiume Arno dal Falterona alla foce e si snoda ulteriormente nel territorio aretino e senese lungo il corso del Canale Maestro della Chiana. L'accordo ha visto la firma di Regione Toscana, Anci Toscana, la Città Metropolitana di Firenze, le Province di Arezzo, Pisa e Siena, l'Unione dei Comuni montani del Casentino e altri 57 Comuni toscani. In base a questo ben 4,2 milioni di euro saranno destinati alla realizzazione di 6 nuovi tratti di ciclabile e alla progettazione di altre 10 opere. Si tratta di passi in avanti importanti verso il completamento di un'opera che una volta conclusa sarà lunga in tutto 432 km. "Il completamento di questo grande itinerario ciclabile è ora vicino - ha spiegato l'assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli - e presto potremo finanziare una nuova tranche di interventi che  porterà a termine tutta l'opera"

16 interventi per la ciclopista dell'Arno, 3,4 milioni di euro per lavori sulle strade toscane, 35 mila euro per valorizzare le linee minori: ne parliamo con Vincenzo Ceccarelli e Sara Biagiotti

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 321 visualizzazioni

"In questo accordo – spiega la presidente di Anci Toscana Sara Biagiotti – l'associazione dei Comuni conferma il suo impegno in un progetto in cui crede molto

16 interventi per la ciclopista dell'Arno, 3,4 milioni di euro per lavori sulle strade toscane, 35 mila euro per valorizzare le linee minori: ne parliamo con Vincenzo Ceccarelli e Sara Biagiotti

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 321 visualizzazioni

Quasi tre milioni e mezzo di euro destinati dalla Regione alla sicurezza stradale, in particolare ad interventi urgenti su punti particolarmente critici della viabilità regionale. Tra questi i principali interesseranno la messa in sicurezza della SR 68 'di Val di Cecina' nel Comune di Volterra nel tratto noto come 'curva della morte' (intervento di 1,5 milioni), gli interventi su alcune curve a raggio molto stretto della SR 70 'della Consuma' nel Comune di Pelago (1,5 milioni di euro) e la messa in sicurezza di un tratto della SR 258 nel Comune di Badia Tedalda (400mila euro). La decisione è stata presa nel corso dell'ultima riunione della giunta regionale su proposta dell'assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli: "La Toscana continua a mettere la sicurezza stradale tra le proprie priorità - ha detto - e per questo nonostante la scarsità di risorse disponibili siamo al fianco delle amministrazioni comunali che si impegnano per rendere possibili interventi sulle strade dove il tasso di incidentalità è elevato"

16 interventi per la ciclopista dell'Arno, 3,4 milioni di euro per lavori sulle strade toscane, 35 mila euro per valorizzare le linee minori: ne parliamo con Vincenzo Ceccarelli e Sara Biagiotti

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 321 visualizzazioni

La Toscana continua a scommettere sulla valorizzazione a fine turistici o sociali delle linee ferroviarie minori in contesti territoriali di elevata valenza storica e ambientale: le ferrovie Siena-Grosseto, Cecina-Saline di Volterra, Porretta Terme-Pistoia, Arezzo-Pratovecchio-Stia; Arezzo-Sinalunga. Dopo il primo bando, uscito nel giugno 2014, anche per il 2015 la giunta ha rifinanziato il contributo totale di 35 mila euro per i progetti di valorizzazione presentati da Province, Comuni e associazioni. Obiettivo è incrementare l'utenza sperimentando nuove soluzioni. "Ancora una volta - ha spiegato l'assessore Ceccarelli - ribadiamo che la volontà della Regione è quella di tenere aperte le ferrovie minori, una scelta in controtendenza rispetto a molte altre realtà italiane"

16 interventi per la ciclopista dell'Arno, 3,4 milioni di euro per lavori sulle strade toscane, 35 mila euro per valorizzare le linee minori: ne parliamo con Vincenzo Ceccarelli e Sara Biagiotti

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 321 visualizzazioni

 

Liceo Artistico “Piero della Francesca” di Arezzo: presentato il Contest “L’Essenza del Fair Play”

Presentato questa mattina, presso l’Aula Magna del Liceo Artistico “Piero della Francesca” di Arezzo, il Contest “L’Essenza del Fair Play”. La mattinata è stata introdotta dal Preside Tagliaferri

Liceo Artistico “Piero della Francesca” di Arezzo: presentato il Contest “L’Essenza del Fair Play”

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 545 visualizzazioni

Il contest, promosso dall'Associazione Premio Internazionale Fair Play Mecenate, in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Provinciale di Arezzo, si sviluppa attraverso i maggiori social network con l’ obiettivo  di promuovere e diffondere i valori del fair play , della correttezza e della lealtà  che da sempre sono la mission del Premio Internazionale Fair Play Mecenate, come ha ricordato il Presidente Angelo Morelli 

Liceo Artistico “Piero della Francesca” di Arezzo: presentato il Contest “L’Essenza del Fair Play”

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 545 visualizzazioni

Attraverso Facebook, Twitter e Instagram, gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado sono stati invitati a produrre elaborati scritti, foto e video della durata di 15 secondi che rappresentino per loro l'essenza del Fair Play. Sarà poi una Giuria formata da esperti nell’ambito della comunicazione e valutare gli elaborati prodotti e pubblicati su Facebook, Twitter e Instagram entro il 31 maggio 2015. La Giuria terrà conto dell’originalità, de numero di “Mi piace” e retweet. Gli elaborati saranno valutati da Guido Albucci (direttore di Radio Arezzo e Radio Italia 5), Enrica Cherici (giornalista di Arezzo Notizie e ArezzoTV), Alessandro Falsetti (fotografo professionista) e Matteo Marzotti (giornalista e addetto  stampa del Premio Fair Play Menarini), che ha spiegato le modalità di partecipazione

Liceo Artistico “Piero della Francesca” di Arezzo: presentato il Contest “L’Essenza del Fair Play”

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 545 visualizzazioni

Il miglior elaborato scritto sarà utilizzato come slogan ufficiale della XIX edizione del Premio Internazionale Fair Play Menarini, mentre la foto e il filmato migliori verranno inseriti nel contesto dei materiali promozionali della manifestazione (sigla tv, presentazione Premio, ecc...) facendo riferimento alla fonte di provenienza.

Leggi tutto: Liceo Artistico “Piero della...

Roberto Vecchioni al Cortona MiX Festival winter edition: racconti e canzoni contro il buio. Gino Paoli annulla il concerto, al suo posto Ruggeri

Letteratura e canzoni per fare luce sul buio, con una guida speciale: Roberto Vecchioni. Il prof ha aperto, in un teatro Signorelli di Cortona tutto esaurito, la prima edizione invernale del Mix festival di Cortona. Un reading straordinario, nel corso del quale ha presentato il suo libro "Il mercante di luce", alternando letture, riflessioni e canzoni, "per raccontare la storia di un figlio destinato a invecchiare e morire precocemente e di un padre che deve insegnare al figlio in poco tenpo la bellezza della vita". Temi centrali della musica e delle opere di Vecchioni, la vita e la morte: "I due grandi affari della nostra esistenza - ha dichiarato Roberto Vecchioni -  c’è il padre che ha paura estrema della vita e il figlio che ha paura di morire, in questo scambio l’uno toglie la paura all’altro partendo da quello che ci hano insegnato i greci che hanno dato origine a tutte le culture europee e non europee, certezze e dubbi, arte e scienza, i fondamenti

Roberto Vecchioni al Cortona MiX Festival winter edition: racconti e canzoni contro il buio. Gino Paoli annulla il concerto, al suo posto Ruggeri

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 398 visualizzazioni

Ho scritto questo libro anche per quella massa di giovani che perde tempo in orribili discoteche. Ma se guidati fanno letture interessanti dal greco e dal latino, ma la maggior parte è figlio della rapidità, tutto in tre righe, in un twitter. Bisognerebbe insegnare l’elogio della lentezza". Da Vecchioni anche l'invito a stare nella natura: "Il viaggio, come la solitudine, ti porta a guardarti dentro e vedere come le ombre e le nuvole che sembrano pesanti non sono poi così importanti. Cosa che non si fa mai perché non si ha mai il tempo o perché ci si distrae, ma quando cammini nella natura, passa la strada ma non si sente

Roberto Vecchioni al Cortona MiX Festival winter edition: racconti e canzoni contro il buio. Gino Paoli annulla il concerto, al suo posto Ruggeri

Caricato Giovedì 01 Gennaio 1970 in AudioNews | 398 visualizzazioni

Roberto Vecchioni sarà una delle voci del Francigena Melody Road, il festival nato per rilanciare il lungo tracciato che dal Colle di San Bernardo porta a Roma passando per la Toscana nell’anno dell’Expo e che vedrà Vecchioni in concerto il 4 marzo a Lucca e il 30 marzo a Siena.Intanto, dall'organizzazione informano che il Concerto di Gino Paoli e Danilo Rea previsto per domenica 22 febbraio alle 21.30 al Teatro Signorelli è annullato per problemi di salute dell’artista (più probabile che si tratti di altri problemi, legati all'indagine per evasione fiscale in corso nei confronti di Paoli, dimessosi anche da presidente S.I.A.E, n.d.r.). Si terrà in sostituzione l’incontro-spettacolo “Enrico Ruggeri: tra musica e parole”. Il programma completo di Cortona Mix Festival Winter edition su www.cortonamixfestival.it .

Leggi tutto: Roberto Vecchioni al Cortona...

Banche: non solo brutte notizie. Banca Valdichiana approva un plafond da 25 milioni di euro: un contributo concreto per le famiglie e le imprese del territorio. Abbiamo sentito il Direttore generale Fulvio Benicchi

In una fase così complessa per l’accesso al credito delle piccole e medie imprese, arriva una boccata d’ossigeno da Banca Valdichiana: l’Istituto di credito cooperativo ha stanziato un plafond di 25 milioni di euro per finanziare famiglie e imprese, giovani e casa. In particolare 8 milioni sono destinati alle aziende e, spiega il direttore generale Fulvio Benicchi “grazie al rapporto con varie associazioni di categoria, sarà possibile un accesso più facile e a condizioni molto favorevoli ai prodotti che riguardano l’ambito aziendale e quello familiare: le condizioni praticate, sia in relazione al tasso sia alle spese, dipendono ovviamente dal rating assegnato all’impresa, ma sono molto convenienti”. Sul plafond, ma anche sulla situazione economica generale, abbiamo sentito il direttore generale di Banca Valdichiana Fulvio Benicchi 

Leggi tutto: Banche: non solo brutte...

 

Meteo Arezzo

 

Video della settimana