Radio Arezzo
Radio Arezzo

AudioNews

Al Gran Galà dello Sport di Castiglion Fiorentino campioni dalle grandi doti umane: premiati Arrigo Sacchi, Buffon, Pippi, Knight, Tosatto, Bundu e Mariani

Una serata carica di emozioni. Potremmo riassumere così l’evento che si è tenuto ieri sera al Teatro Spina di Castiglion  Fiorentino che ha visto la partecipazione d’importanti campioni sportivi. A partire da Arrigo Sacchi Premio “Corrado Viciani”, per poi passare a David Knight Premio “Fabrizio Meoni”, a Damiano Pippi Premio “#16 Vigor Bovolenta”, a Matilde Mariani Premio “Federico Luzzi”, a  Matteo Tosatto Premio “Alfredo Martini” e per finire con Leonard Bundu Premio “Mario D’Agata”.  Gianluigi Buffon, impegnato a Coverciano per il ritiro con la Nazionale, ha ricevuto dalle mani del sindaco Mario Agnelli e di Alessandro Beatrice, figlio dell’indimenticabile Bruno Beatrice, calciatore della Fiorentina, il premio del Gran Galà dello Sport intitolato, appunto, a “Bruno Beatrice”. La serata è stata condotta da Matteo Marzotti e Enrica Cherici. Riascoltiamo il momento della premiazione di Arrigo Sacchi, che ha parlato dello sport come paradigma della vita 

Al Gran Galà dello Sport di Castiglion Fiorentino campioni dalle grandi doti umane: premiati Arrigo Sacchi, Buffon, Pippi, Knight, Tosatto, Bundu e Mariani

Caricato Mercoledì 22 Marzo 2017 in AudioNews | 241 visualizzazioni

La manifestazione è stata anche l’occasione per far vivere e conoscere il paese e lo stesso territorio agli ospiti che fin dal primo pomeriggio sono arrivati a Castiglion Fiorentino. Com’è successo al pilota di enduro David Knight che si è “sgranchito” le gambe provando le piste castiglionesi. O come Damiano Pippi, che durante la cerimonia, ha ricordato con commozione gli anni trascorsi al Liceo Scientifico “Giovanni da Castiglione”, oppure la voglia di Daniele Bennati, il ciclista che nel 2016 ha ricevuto il premio, di consegnare un riconoscimento alla famiglia di Alfredo Martini. Tanta semplicità, emozione e generosità com’è successo per Matilde Mariani, giovane studentessa, che ha ottenuto il permesso dai genitori per andare a letto più tardi. “Domani c’è la scuola” ha detto al microfono dei presentatori. Anche Leonard Bundu ha ricordato la sua adolescenza in Sierra Leone, non sempre facile ma raccontata con il sorriso sulle labbra, invece Moreno Roggi, figlio unico di genitori figli unici, ha scoperto di avere molti omonimi “Roggi” a Castiglion Fiorentino. Per poi finire con Arrigo Sacchi, il maestro di Fusignano, che ha incontrato i tanti fans accorsi per conoscerlo e che è rimasto meravigliato guardando la Valdichiana di notte dal belvedere della Foce. “Ringrazio tutti, dalle aziende sponsor che ci hanno sostenuto a chi a vario titolo ha lavorato a questa manifestazione. Abbiamo vissuto emozioni uniche perché abbiamo conosciuto degli sportivi dalle grandi doti umane. Un pensiero speciale alla famiglia di Massimo Benigni, giornalista di fama, a cui qualche anno fa avevo presentato il progetto del Gran Galà. Se ieri sera abbiamo vissuto momenti unici e speciali lo dobbiamo anche a lui” conclude il sindaco Mario Agnelli.

 

Live Streaming

On Air Caricamento...

 

Meteo Arezzo

 

Video della settimana