Radio Arezzo
Radio Arezzo

AudioNews

Il calcio aretino alla Società consortile Neos Solution: soddisfazione del Sindaco di Arezzo Ghinelli. La squadra: pensiamo al Siena

È ufficiale: l’Arezzo ha una nuova proprietà, la Neos Solution Soc. Consortile, network di aziende di servizi. L'ambito operativo di Neos Solution è piuttosto ampio e va dalla consulenza alle aziende, fino ai servizi di pulizia e impiantistica. Stamani la firma dell'accordo preliminare di cessione delle quote. Il rogito verrà perfezionato lunedì 27 novembre, quando, di fronte ad un notaio, verranno apposte le firme per passaggio del 99 per cento dell’U.s. Arezzo  dalla Programma Mutuo di Mauro Ferretti alla Neos Solution Soc. Consortile. L’Unione Sportiva Arezzo ha ufficializzato la cessione poco dopo le 15. Il Sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli in una nota esprime la sua soddisfazione 

Il calcio aretino alla Società consortile Neos Solution: soddisfazione del Sindaco di Arezzo Ghinelli. La squadra: pensiamo al Siena

Caricato Giovedì 23 Novembre 2017 in AudioNews | 52 visualizzazioni

“Esprimo la mia soddisfazione per la conclusione positiva della cessione del pacchetto di maggioranza dell’US Arezzo. Non è stato un percorso facile, anche per i parametri economici particolarmente impegnativi. Aspettiamo di conoscere gli imprenditori che hanno deciso di fare questo investimento: mi auguro che abbiano tra i loro obiettivi non solo quello di salvare la squadra, ma anche quello di farla crescere, consolidando ad esempio il settore giovanile, linfa vitale per un futuro di maggiori successi e prospettive, e valorizzando gli sforzi che il Comune ha fatto a favore della società con la concessione del centro sportivo delle Caselle. Desidero anche ringraziare quegli imprenditori, alcuni dei quali aretini, che avevano dato la loro disponibilità a valutare l’acquisizione della società. Con loro il discorso rimane comunque aperto”. Così il Sindaco Alessandro Ghinelli ha commentato la felice conclusione della vicenda Arezzo Calcio, che il Primo Cittadino ha seguito con estremo interesse ed impegno, consapevole dell’importanza che riveste la squadra per la Città". La trattativa con la cordata di imprenditori romani (tre) era stata intavolata tre settimane fa grazie anche a Franco Zavaglia, procuratore sportivo e già consulente dell’Arezzo in passato. Ieri erano tramontate le piste verso la Lombardia, la Romania e da tempo quella verso Di Matteo. Nessun aretino farà parte del gruppo. La cordata è infatti formata da tre imprenditori che nella prossima settimana si presenteranno alla città di Arezzo. 

Ieri la squadra aveva diffuso una nota: "A seguito di quanto riportato da alcuni organi di stampa nella giornata odierna, noi calciatori dell’U.S. Arezzo, teniamo a precisare quanto segue. Al fine di non strumentalizzare un momento molto delicato per le sorti della Società, che non può interessare direttamente noi, puntualizziamo che sin dal termine dell’ultima partita interna, vinta contro il Cuneo, la squadra tutta, giocatori e staff, ha pensato esclusivamente a concentrarsi sul lavoro da fare in vista dell’importante incontro di domenica contro il Siena. Tutta la squadra ha come obiettivo far sentire i tifosi amaranto fieri dei propri giocatori al termine dei novanta minuti che vedranno tutti noi impegnati in un delicato impegno di campionato. Negli ultimi mesi il connubio che si è creato tra noi e i nostri tifosi è frutto di numerosi sacrifici da parte di entrambe le componenti e, proprio per questo, smentiamo quanto appreso questa mattina dalle pagine del Corriere di Arezzo. Ribadiamo con forza la nostra concentrazione nel pensare solo ed esclusivamente alla prossima gara. Concludiamo invitando ogni tifoso amaranto a seguirci domenica sera perché l’importanza di essere un’unica componente, sarà la nostra arma per portare a casa il miglior risultato possibile per il prosieguo del nostro campionato.

LA SQUADRA

 

Live Streaming

On Air Caricamento...

 

Meteo Arezzo

 

Video della settimana