Radio Arezzo
Radio Arezzo

AudioNews

Dalla scuola al mondo del lavoro: ad Arezzo il bilancio del progetto Eureka!

Gli studenti aretini che hanno svolto attività di alternanza scuola/lavoro nell’ambito del progetto Eureka!, hanno raccontato le esperienze maturate nel corso di un incontro tenutosi alla Borsa Merci di Arezzo. Con loro, oltre ai tanti soggetti coinvolti, anche l’Onorevole Marco Donati, il quale ha evidenziato “come la scuola aretina abbia raccolto e vinto le sfide di Industria 4.0 ad Arezzo, in Toscana e nei contesti globali dell’evoluzione economico/produttiva, dando risposte concrete alle nuove competenze richieste dalle aziende e dal mercato”. Grande soddisfazione da parte di tutte i soggetti coinvolti, a partire dall’Assessore regionale all’Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco: “Vogliamo favorire lo sviluppo del tessuto economico del territorio, con l’obiettivo di valorizzare il rapporto scuola e imprese nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. La               Regione interviene in maniera importante nell’ambito del Por Fse con 6 milioni di euro in questa programmazione: quando facciamo rete, i risultati sono sempre importanti”. La dirigente scolastica dell’Istituto Omnicomprensivo Marcelli di Foiano Anna Bernardini, capofila del progetto, ha ribadito che “anche in ambito scolastico occorre innovare, sperimentare, capitalizzare le buone prassi per il futuro e l’occupazione dei giovani” 

Dalla scuola al mondo del lavoro: ad Arezzo il bilancio del progetto Eureka!

Caricato Venerdì 19 Gennaio 2018 in AudioNews | 575 visualizzazioni

D’altronde i numeri di Eureka! parlano chiaro: “16 le classi di vari istituti della provincia di Arezzo convolte – continua Bernardini - 360 i giovani studenti beneficiari diretti, 150 aziende dell’aretino, oltre a decine di insegnanti coinvolti nel progetto, a conferma di uno straordinario interesse da parte di istituzioni, scuola e mondo produttivo”. Al tavolo dei relatori, anche il referente regionale per i rapporti scuola e mondo del lavoro dell’Ufficio Scolastico Regionale, Roberto Curtolo, l’azienda Menci SpA che, con Confindustria Toscana Sud e il referente della Valdichiana Giovanni Tiezzi, hanno testimoniato la fiducia del mondo produttivo nei confronti della scuola aretina nel far maturare nei giovani competenze utili allo sviluppo e alla ricchezza di tutto il territorio. Il progetto Eureka! ed il Polo Tecnico Professionale per la meccanica e meccatronica, con il supporto del Consorzio di scuole Arezzo Formazione ABACO, hanno infatti consentito agli studenti di Arezzo, Casentino, Valtiberina, Valdichiana, con gli istituti del Polo meccanico e meccatronico aretino, il professionale del Marcelli di Foiano, ITIS Galilei, ITIS Fermi, Istituto G. da Castiglione e Istituto Buitoni, di esperire l’alternanza scuola-lavoro nell’eccellenza di settori in forte espansione, quali quelli della meccanica e meccatronica. Gli studenti hanno ottenuto la Certificazione di Competenza rilasciata dalla Regione Toscana e qualifica per la saldatura rilasciata dall’Istituto Italiano per la saldatura, “specializzazioni molto apprezzate dalle imprese che, sinergicamente al loro percorso di studi - ha dichiarato Alessandro Artini, neo dirigente scolastico dell’ITIS Galilei di Arezzo - potranno ora garantire l’ ingresso nel mondo del lavoro ai ragazzi, forti di solide formazione e preparazione, provenienti da Istituti tecnici e professionali che finalmente rispondono alle esigenze del tessuto economico locale”. Le competenze acquisite dagli studenti, mirano a colmare quel mismatch occupazionale che si crea quando la domanda e l’offerta dei posti di lavoro non coincidono. La scuola, anche attraverso la valorizzazione dei settori strategici, ha un ruolo nell’indirizzare i giovani verso prospettive occupazionali e di carriera realizzabili. Arezzo Innovazione, rappresentata da Roberto Monnanni, è coinvolta per offrire il valore aggiunto necessario in termini di nuove tecnologie e nuovi processi, mentre le associazioni di categoria Confartigianato e CNA, rilanciano l’importanza del legame scuola-impresa in tutte le realtà produttive, che ad Arezzo creano un tessuto significativo di piccole e piccolissime imprese, che costituiscono la ricchezza della nostra provincia. Andrea Sereni, Presidente della Camera di Commercio di Arezzo, ha posto l’accento sullo stato di salute della filiera meccanica e meccatronica nel nostro territorio: “In Toscana, secondo i dati Excelsior, ben 1.190 le assunzioni nel 2017, per un comparto che cresce anche ad Arezzo, occupa e offre percorsi di carriera importanti, anche internazionali, a favore dei nostri ragazzi. Quindi, nel chiedersi cosa voglio fare da grande, conviene a famiglie e ragazzi valutare questo percorso”.

 

Live Streaming

On Air Caricamento...

 

Meteo Arezzo

 

Video della settimana